.
caratteristiche

Aiuto rapido:
Che tipo di forno mi serve?
Prosegui nella lettura di questa pagina. troverai diversi esempi in una tabella comparativa che aiuta a individuare il forno piu' adatto.
Quanto costa?
Dipende dalle necessita' del proprio ristorante o pizzeria. Consultati pure con noi, clicca qui.

 Costruiamo forni a legna con mattoni  refrattari o assembliamo forni prefabbricati. Creiamo piccole pizzerie, angoli pizza, forno e bancone o solo forno. Possiamo anche rifare il piano del tuo forno rendendolo liscio. Installiamo bruciatori a gas certificati e facciamo la necessaria manutenzione. Progettiamo nuovi forni sempre mantenendo una adeguata funzionalita' grazie ai molti anni di esperienza. Il prezzo dipende da molti fattori e sopratutto dai propri bisogni. Potrebbe essere non necessario un forno costoso per il tuo locale o forse, comprando un piccolo forno, potrebbe risultare poi un cattivo affare. Consultati con noi e richiedi un preventivo gratuiro.

  

 


           
 

Prova a immaginare quali dei forni, presentati nella sottostante tabella, sia il piu' adatto al tuo locale. Naturalmente possiamo anche pensare a qualcosa di diverso non presente in questa lista.

L'allumina (ossido di alluminio Al2O3) e' una sostanza che caratterizza un certo tipo di mattoni refrattari. Consente un accumulo del calore (alto calore specifico) oltre ad una elevata resistenza al calore. Generalmente pensando a mattoni refrattari si potrebbe credere che siano mattoni che non trasportino il calore, che isolino, in modo da non avere dispersioni di calore. Invece e’ importante che il calore lo trasportino e sopratutto lo accumulino. Lo scopo di cio’ e’ riuscire a creare un ambinete (il forno) che, una volta raggiunta la temperatura adeguata (dai 300 ai 400 gradi), la mantenga costante e sopratutto uniforme al’interno del forno. Se il materiale e’ un ottimo conduttore di calore e anche un buon accumulatore di calore avremo il piano e le pareti caldi invece che soltanto i fumi della fiamma della legna, o del gas. Il fumo rovente si accumulera’ nella parte alta della cupola del forno e il calore verra’ trasferito al piano dove si cuoce la pizza per “specchio” e per trasmissione diretta attraverso i mattoni del forno (anche il cemento usato contiene allumina). Inoltre il forno manterra’ una temperatura piu costante. La parte bassa dei fumi scivolera’ fuori attraverso la cappa, come raffigurato piu’ in basso in questa pagina, lasciando limpida e calda la zona delle pizze. Un forno a legna per la pizza che conduce bene il calore potrebbe anche disperderlo. La cupola del forno viene infatti isolata da apositi materiali a bassissimo calore specifico e isolanti in modo da evitare questo problema. La corretta costruzione della bocca del forno permette una bassa dispersione del calore attraverso la necessaria canna fumaria e l’assenza di fumi sulla pizza e ovviamente in sala. Un forno con una percentuale di allumina superiore all’80% risulta superfluo, crea problemi di isolamento esterno, di costi di costruzioni senza un reale beneficio per la pizza. Forni attorno al 99% di allumina nella loro composizione vengono usati per la preparazione di ceramiche attorno ai 700 gradi centigradi. Un po’ di esperienza vi permettera’ di cuocere pizze gustose in due o due minuti e 30 secondi mantenendo il forno attorno ai 300 gradi.

Misure in centimetri
Misura esterna

diametro interno

Quantita' pizze

Composizione allumina uso consigliato Combustione Eventuale bruciatore gas
170x160 130 4/5 Allumina 42% 100-200 pizze al giorno in un clima di tipo tropicale Legna o gas o entrambi Spitfire electronic
170x160 130 4/5 Allumina 58% oltre 200 pizze al giorno in un ambiente di tipo tropicale Legna o gas o entrambi Spitfire electronic
170x160 130 4/5 Allumina 58% 100-200 pizze al giorno in un clima freddo Legna o gas o entrambi Spitfire electronic
170x160 130 4/5 Allumina 78% 300 pizze al giorno in un clima freddo Legna o gas o entrambi Spitfire electronic
140x140 100 3 Allumina 42% 100-200 pizze al giorno in un clima di tipo tropicale Legna o gas o entrambi Mini Spit Revolution III
140x140 100 3 Allumina 58% oltre 200 pizze al giorno in un clima di tipo tropicale Legna o gas o entrambi Mini Spit Revolution III
140x140 100 3 Allumina 58% 100 pizze al giorno in un clima freddo Legna o gas o entrambi Mini Spit Revolution III
110x110 70 2 Allumina 42% 80 pizze al giorno in un clima di tipo tropicale Solo legna o solo gas GR 58
110X110 70 2 Allumina 58% 80 pizze al giorno in un clima freddo Solo legna o solo gas Mini Spit Revolution III
110x100 70 2 Allumina 78% 120 pizze al giorno in un clima freddo Solo legna o solo gas Mini Spit Revolution III
175x180 130 4/5 forno refrattario prefabbricato oltre 200 pizze al giorno in ogni clima Legna o gas o entrambi Spitfire electronic

Versione stampabile tabella

 

I forni a legna sono i migliori dispositivi attualmente esistenti per creare gustose pizze. Il calore del fuoco che viene posizionato di lato si concentrera’, intrappolandosi, nella parte alta della cupola del forno e lentamente defluira’ attraverso la cappa. L’entrata della stessa e’ posizionata piu’ in basso rispetto all’apice della cupola. Questo crea una giusta condizione: aria calda, ambiente caldo, niente fumo e un buon aroma per la pizza. Attenzione: se un forno ha il fuoco contrapposto alla bocca il calore non si intrappolera’ piu’ ma defluira’ piu’ velocemente all’esterno attraverso la cappa e la canna fumaria creando dispersione, maggior consumo e piu’ difficolta’ per il pizzaiolo nel controllare la cottura della pizza. Un forno ben caldo e ben costruito deve cuocere la pizza in due minuti circa, evitando cosi’ di lasciare la pasta cruda o la mozzarella bruciata. Importante; non usare mai il legno proveniente dall’albero della gomma. Buoni risultati si ottengono con l’eucalipto o con altri legni locali da sperimentare.

 

Nella tabela superiore sono stati evidenziati in grassetto color marrone i tipi di forni piu’ venduti in Asia. Riguardo ai bruciatori a gas ne installiamo generalmente di 2 tipi: il Mini Spit Revolution III o il new generation Spitfire Electronic. Entrambi sono certificati e completamente automatici: il sistema verifichera’ la corretta alimentazione e connessione elettrica, ad esempio, se la messa a terra non sara’ disponibile, il sistema non entrera’ in funzione. Se tutto e’ correttamente predisposto la valvola procedera’ all’emissione di una giusta miscela aria-gas e l’elettrodo accendera’ la fiamma. Poco dopo, un secondo controllo del sistema verifichera’ le temperature e il circuito elettrico e se qualcosa si sara’ alterato chiudera’ la valvola del gas. Il sistema dovra’ essere riacceso con l’apposito pulsante. Durante il normale funzionamento la fiamma si alternera’ in alta e bassa mantenendo costante la temperatura attraverso un termostato elettronico. La temperatura puo’ essere settata a piacimento. In caso di black out o nel caso in cui la fiamma si spenga, il forno andra’ riacceso in quanto la valvola del gas si chiudera’ automaticamente. La fiamma puo’ anche essere controllata manualmente, a seconda delle necessita’ del pizzaiolo. E’ disponibile anche un sistema a gas molto piccolo. Lo consigliamo solo se il tuo forno e’ molto piccolo o forse non devi servire che qualche pizza in una giornata: il GR 58, dotato comunque delle stesse caratteristiche di sicurezza degli altri sistemi. Sia il sistema a gas che i bruciatori sono importati dall’Italia. L’azienda produttrice e’ la Millberg s.r.l. Ulteriori informazioni sul sistema a gas qui

 

Noi costruiamo forni a legna per la pizza in mattoni refrattari o prefabbricati e installiamo sistemi a gas per forni in tante localita’ senza nessun sovrapprezzo: Bangkok, Chonburi, Phuket, Chiang Mai, Chiang Rai, Lampang, Mae Hong Son, Kanchanaburi, Phetchaburi, Buri Ram, Chaiyaphum, Khon Kaen, Mukdahan, Nakhon Phanom, Nakhon Ratchasima (Korat), Nong Khai, Sakon Nakhon, Surin, Ubon Ratchathani, Udon Thani, Ayutthaya, Lop Buri, Nakhon Nayok, Nakhon Pathom, Nakhon Sawan, Nonthaburi, Phitsanulok, Sukhothai, Samut Prakan, Samut Songkhram, Saraburi, Suphanburi, Chachoengsao, Chanthaburi, Prachinburi, Rayong, Trat, Krabi, Nakhon Si Thammarat, Phangnga, Ranong, Songkhla, Surat Thani e molte altre localita’ in Thailandia e in Asia (al di fuori della Tailandia sono previste spese aggiuntive) come Malesia, Hong Kong, Cina, Cambogia, Laos (LAO PDR), Giappone e molte altre.

Se hai gia' individuato il tipo di forno che fa per te o se ti servono solo delle informazioni chiamaci allo 076284450 (+6676284450 se non sei in Thailandia) o manda una email, grazie.

 

   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
       

 

 

-Home-   ~Referenze~   ~Sistemi a gas~   ~Caratteristiche~   ~Rifornimenti~   ~Contatti~   ~Mappa sito~   ~About~